Enti

Le prestazioni SSN

Per usufruire di un ciclo di cure fra quelli per i quali il nostro Stabilimento termale è accreditato presso il S.S.N. (Fangoterapia, Balneoterapia, Cure inalatorie, Cure sordità rinogena), basterà rivolgersi al proprio medico di famiglia; questi ove ne ravvisi l’opportunità, provvederà alla prescrizione del ciclo di cura indicato nella specifica patologia, utilizzando esclusivamente il modulario-ricettario del S.S.N.; tale ricetta dovrà essere presentata alla reception dello Stabilimento termale, senza alcuna preventiva vidimazione da parte dell’A.S.L. di appartenenza. All’atto dell’accoglimento dell’assistito il direttore sanitario delle Terme, o altro medico incaricato, compila la relativa cartella clinica, previa accurata visita medica volta ad accertare eventuali controindicazioni cliniche alle cure e ad individuare qualità, tempi e modalità delle somministrazioni prescritte.

Segui a leggere… Normativa vigente sul ticket
Segui a leggere… Categorie protette
Segui a leggere… Le terme per i lavoratori

Le prestazioni INAIL

Tutti coloro che hanno subito un infortunio sul lavoro con riconoscimento di invalidità permanente, possono usufruire di un ciclo di cure inalatorie per malattie respiratorie oppure di un ciclo di fangobalneoterapia; è anche previsto un soggiorno di 13 giorni presso il nostro hotel con oneri a caricato dell’Istituto. E’ possibile, inoltre, farsi prescrivere un ciclo di cure inalatorie o fangobalneoterapia dal proprio medico di famiglia seguendo le indicazioni per la convenzione con il S.S.N. Per ottenere la prestazione bisogna presentare la richiesta alla Sede INAIL di appartenenza. Il medico dell’INAIL stabilisce, per le cure, l’opportunità, la tipologia e la durata tenendo conto dell’elenco tassativo del Ministero della Salute circa le patologie che possono trovare reale beneficio dalle cure termali.

Le prestazioni INPS

Tutti coloro che versano i contributi previdenziali all’INPS (lavoratori dipendenti di aziende private, artigiani, commercianti, coltivatori diretti) oltre che di un ciclo di fangobalneoterapia, possono usufruire di un ciclo di cure complementari su prescrizione del medico di famiglia. Questo speciale regime convenzionale prevede anche un soggiorno di 13 giorni presso il nostro hotel con oneri a carico dell’Istituto. Le domande devono pervenire alla sede provinciale INPS di appartenenza.

Le prestazioni Enasarco

Tutti coloro che sono iscritti alla Fondazione Enasarco (gli agenti/rappresentanti con un conto previdenziale, i pensionati che percepiscono una pensione di vecchiaia, di inabilità permanente o invalidità permanente parziale) hanno diritto ad un soggiorno terapeutico in località termali convenzionate pagando la quota di partecipazione e presentando le domande di ammissione direttamente alla Fondazione. L’agente può essere accompagnato da una o più persone, a patto che soggiornino nella stessa stanza. La quota è a carico dell’accompagnatore ed è maggiorata del 10% rispetto a quella prevista dall